Coltivatori Kverneland CLC Evo – CLC Evo Wings

Coltivatori Kverneland CLC Evo – CLC Evo wings

La nuova generazione a due file di denti dei coltivatori Kverneland CLC acquisiscono tutte le innovazioni già apportate alla gamma di coltivatori CLC Pro a tre file di denti. I coltivatori Kverneland CLC sono ora in grado di lavorare con trattori di grande potenza fino a 350 HP, acquisendo l’intera gamma di accessori per ottimizzare l’incorporazione e il livellamento del terreno. Il CLC Evo è un coltivatore estremamente versatile, infatti può effettuare passaggi sul terreno con profondità da 7 a 40 cm. Disponibile con larghezza di lavoro da 2,5 a 4,9 metri, i denti dei coltivatori Kverneland CLC formano zolle molto piccole consentendo il massimo sminuzzamento del terreno, favorendo una facile incorporazione dei residui grazie ai dischi ‘gang’ posteriori. Il coltivatore CLC Evo Wings è provvisto di alette da 440 mm. Ciò assicura una lavorazione del terreno superficiale (5cm) per tutta la larghezza di lavoro.

Punti di forza:

  • Luce libera da terra di 870mm e distanza tra i denti di 280 mm per operazioni senza rischio di blocco.
  • Elimina la compattazione del terreno presente anche in campi ripetutamente arati ad una profondità di 40cm.
  • Denti progettati per garantire la penetrazione sempre e in qualsiasi condizione.
  • Denti flessibili esenti da manutenzione, che generano vibrazioni elevate nel terreno per spaccarlo e sminuzzarlo.
  • Struttura del coltivatore compatta a due file di denti che permette di essere abbinato ad un trattore di bassa potenza.
  • Lavorazione delle stoppie ora possibile a soli 5 cm di profondità con la variante CLC Evo Wings, con uno spazio intermedio tra i denti tra 420 e 370 mm (telaio pieghevole) per un’efficiente lavorazione in profondità anche senza alette. 
Modello Larghezza di lavoro (m) No. denti EVO/ No. denti EVO wings  Min / Max CV
CLC Evo 250 2.5 9 / - 65 / 210
CLC Evo 300 3.0 11 / 7 80 / 240
CLC Evo 350 3.5 13 / 9 95 / 270
KV_clc evo_0001.jpg
Video
Animation
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo
Coltivatori Kverneland CLC Evo


CLC Evo: una struttura robusta

  • La struttura del telaio offre una grande longevità anche in condizioni di lavoro molto difficili. 
  • Il coltivatore presenta un’ampia luce da terra da 870mm, per poter incorporare grandi quantità di residui colturali prevenendo possibili intasamenti.  
  • Il telaio può assorbire una potenza di 240 cv con una larghezza di 3.00m, e fino a 350 cv per i modelli pieghevoli da 5.0m.
  • Il materiale con cui è costruito il coltivatore è resistente e mantiene una grande stabilità e capacità di assorbire gli urti nonostante il peso leggero.
  • Questa soluzione vi permetterà quindi anche di ridurre i consumi.
  • Un sistema di blocco automatico dopo il lavoro offre la massima sicurezza sui modelli pieghevoli, sia durante il trasporto che la messa in ricovero. 
KV_clc evo_0004.jpg
CLC Evo wings
CLC Evo wings
CLC Evo wings
CLC Evo con doppio disco
CLC Evo con doppio disco
CLC Evo con doppio disco
CLC Evo in posizione di trasporto
CLC Evo in posizione di trasporto
CLC Evo in posizione di trasporto
CLC Evo
CLC Evo
CLC Evo

Denti e punte

  • I denti del coltivatore CLC pro presentano un profilo curvo “a C” e sono trattati termicamente.
  • Questo specifico trattamento è lo stesso utilizzato sugli aratri Kverneland.
  • Per le condizioni più leggere Kverneland offre una dente a “C” con bullone, protezione dal sovraccarico rilascia fino a 2 ton.
  • Il dente Kverneland a “C” equipaggiato con Auto-reset è la scelta perfetta in condizioni di pietro e terreno a duro impasto.
  • Il sistema a C è esente da manutenzione.
  • La gamba portadenti può sostenere movimenti laterali a 14 cm per il CLC pro, CLC pro Classic e CLC pro Cut, e fino a 20 cm per il CLC Evo. Ciò significa che l’intera struttura sarà soggetta a una minore sollecitazione.

I denti possono essere combinati con una varietà di punte che permettono una profondità di lavoro da 5 a 30 cm.

  • Dente a "C" con punta reversibile standard prodotto con acciaio di altissima qualità per lunga durata. Permette di lavorare in condizioni di terreno con pietre, eliminando i solchi fatti dall’aratro e si favorisce il drenaggio.
  • Punta reversibile standard può essere combinata con vomere ad aletta da 30cm.
  • Vomere Quantum da 345mm, sempre in combinazione con il knock-on o con punta in carburo di tungsteno da 80mm. E‘ stato progettato soprattutto per usi intensivi in terreni tenaci. L’azione combinata della punta da 80 mm e del vomere ad ala da 345 mm assicura una penetrazione perfetta e un taglio preciso e completo del terreno, per un omogenea ricrescita del residuo.
  • Due tipi di punta al carburo di tungsteno–80mm e 150mm. La speciale progettazione assicura una penetrazione progressiva ed elevata. La speciale forma delle punte resiste contro condizioni di terreno aggressive. Tutte le punte sono disponibili anche con il deflettore Knock-on (clicca qui per ulteriori dettagli su Knock-on).
KV_tine technology_0012.jpg
I denti reversibili del CLC
I denti reversibili del CLC
I denti reversibili del CLC
Le ali del CLC
Le ali del CLC
Le ali del CLC
CLD
CLD
CLD
CLC
CLC
CLC

Protezione a balestra/Vibromat

  • Per i terreni più leggeri, Kverneland offre una protezione da sovraccarico a bullone.
  • I denti CLC in questa versione offrono la stessa qualità elevate dei denti  „Auto-reset“, e rilasciano a partire da 2 tonnellate.
  • Il tipo di denti Kverneland CLC provvisti di Sistema “Auto-reset”, con protezione a balestra, è invece la scelta ideale per i terreni più difficili e sassosi.
  • La protezione a balestra Kverneland è ben conosciuta per la sua efficacia nella protezione dei denti dal sovraccarico. 
  • La pressione del rilascio è regolabile, se necessario.  
  • Tutte le punte pivotanti dei denti CLC vengono protette efficacemente da dei bulloni di elevata qualità.

Il Sistema di denti CLC è totalmente privo di manutenzione.

KV_tine technology_0008.jpg
Protezione a balestra/Vibromat
Protezione a balestra/Vibromat

CLC Evo: accessori posteriori

Ecco qui la gamma di accessori e rulli posteriori disponibili per il livellamento del terreno:

Dischi livellanti

  • Caricati a molla e protetti da gomma, in modo da offrire un adattamento al campo insuperabile.
  • Dischi per il livellamento in bordura disponibili nell’equipaggiamento standard.

Denti livellanti

  • Buona capacità di livellamento
  • Ottimo adattamento alla forma e alla superficie del campo

Erpice Combi disc:

  • Combinazione di un singolo disco “Gang” con una tipologia di rullo.

Doppio disco Gang, diametro 510 mm

  • Lascia il terreno ben livellato ma comunque con piccole zolle, in modo che i residui si decompongano più velocemente durante il periodo autunnale/invernale.

Rullo Flexline, diametro 585mm

  • Buon riconsolidamento dei terreni leggeri
  • Regolazione individuale dei raschiatori per impedire possibili bloccaggi.

Rullo gabbia, diametro 550mm

  • 10 barre per garantire un’ottima capacità di carico ed eccellenti performance, anche in presenza di molta umidità. 
  • Azione di sminuzzamento efficace.                           

Doppio rullo gabbia, diametro 400mm (a tubo/piatto)

  • Ottimo sminuzzamento del terreno
  • Massima precisione nel controllo della profondità

Rullo Actipack:

  • Il rullo Kverneland Actipack sfoggia le sue ottime performance specialmente sui terreni di medio-duro impasto.
  • I dischi di taglio integrati rompono le zolle più grandi, mentre i coltelli regolabili rompono le zolle restanti. Un’azione combinata per ottimizzare il lavoro!

Rullo Actiring:

  • Il rullo Actiring è la variante leggera dell’Actipack. Le caratteristiche primarie sono le stesse, ossia il telaio è robusto e la presenza di coltelli fra i dischi; viene invece sostituito il disco dentato con anelli in acciaio dal profilo “a V”, che riducono il peso di oltre 50 kg/m. L’Actiring è quindi un rullo adatto anche a trattori di media potenza. E’ consigliato sui terreni sciolti, in cui l’effetto compattante dell’Actipack diventerebbe superfluo. Il particolare profilo con cui è costruito l’anello “a V” aumenterà l’effetto portante sul terreno di tutta la macchina. Il posizionamento dei coltelli tra gli anelli impedisce inoltre ai sassi di entrare nel rullo e di bloccarlo.
KV_rear roller_0005.jpg
Rullo Combidisc
Rullo Combidisc
Rullo Combidisc
Actipack
Actipack
Actipack
Doppio disco
Doppio disco
Doppio disco
Dischi livellanti
Dischi livellanti
Dischi livellanti