Le novità di Kverneland ad Agritechnica 2019

Ad Agritechnica 2019 presenteremo gli ultimissimi sviluppi nelle tecnologie agricole.  I nuovi prodotti e le soluzioni di Kverneland saranno presentati in uno stand di ben 2500 m2 .

Le novità di Kverneland ad Agritechnica


Kverneland introduce il nuovo andanatore 9670S Evo & Vario a posizionamento laterale dell’andana

L’andanatore doppio trainato CompactLine con larghezze di lavoro da 6,65 m nella configurazione Evo, e tra i 6,65 e i 7,85 m in quella Vario garantisce flessibilità, comfort e qualità.

Il nuovo 9670S Evo + Vario fornisce flessibilità e confort nell’utilizzo e contribuisce a mantenere la qualità del foraggio prodotta in campo grazie al sistema di sospensione cardanico del rotore TerraLink PLUS.

Maggior confort d’uso

Il confort d’uso è stato uno degli obbiettivi primari di sviluppo. Ed è visibile in tutti i dettagli della macchina: dall’accoppiamento al trattore, al ripiegamento automatico del deflettore forma andana, fino al sistema di sicurezza durante il trasporto ad attivazione idraulica (a richiesta). L’ampia gommatura da 380/55-17 protegge da eccessivi compattamenti. Una sterzata migliorata incrementa la manovrabilità in campo. Diversi accessori (es. assale tandem) permettono la personalizzazione dell’attrezzo per soddisfare la maggior parte delle richieste.

Flessibilità di andanatura

Kverneland 9670S Evo offre grande flessibilità grazie alla formazione laterale dell’andana. La speciale configurazione con un rotore più piccolo posteriormente permette larghezze di lavoro più importanti quando le produzioni sono più contenute come nel caso dei tagli autunnali (convogliamento del prodotto in un’unica andana che raggruppa il lavoro dei due rotori). In più, riduce l’effetto arrotolamento del foraggio in andana rendendo la raccolta più efficiente. Kverneland 9670S Vario offre la possibilità di raggruppare due andane piccole in una sola passata. Facilita il lavoro sia quando la raccolta avviene con imballatrici piccole (in caso di produzioni medio-abbondanti), sia quando si vogliono produrre andane notturne (con bassa produzione e stagioni più umide).

Qualità di raccolta del foraggio aumentata

Con l’aggiunta del TerraLink PLUS, il sistema di sospensione cardanico beneficia di un avanzato adattamento al profilo del terreno supportato dal Touch-Down-Effect – effetto atterraggio – comparabile a quello di un aeroplano. Arriva fino ad 8° in più di libertà di movimento rispetto alla generazione precedente. Assicura una andanatura regolare e consistente. In capezzagna, il TerraLink PLUS permette una luce libera da terra di 500 mm fornendo tutto lo spazio necessario per non danneggiare le andane già formate. Significa precisione e incrementata qualità di raccolta.


 

Kverneland e-drill maxi plus

Combinazione di semina e fertilizzazione in un solo passaggio.

Kverneland ha esteso la gamma di seminatrici combinate agli erpici a denti rotanti aggiungendo la versione e-drill maxi plus che permette la semina e la distribuzione del fertilizzante in un solo passaggio. È pensata specialmente per i sistemi colturali europei dove esiste una crescente domanda per la tecnica di localizzazione delle colture cerealicole. Inoltre, c’è l’esigenza di semina di colture miste in un solo passaggio.

 


 

La tecnologica FastBale non-stop offre vantaggi aggiuntivi quando si lavora con l’applicatore Film- su -Film

FastBale è stata progettata e sviluppata presso il centro di competenza delle rotopresse Kverneland a Ravenna in Italia.

I fasciatori convenzionali devono fermarsi per applicare la rete alla balla e questo richiede tempo. Inoltre in un sistema di fasciatura e pressatura convenzionale il problema dell’operatore è riconoscere quanta rete e quanto film ha a disposizione prima di ripartire a lavorare. Con FastBale è invece molto semplice, in quanto passare da rete a film è molto veloce e nello stesso tempo visualizzabile in tempo reale. Con FastBale continua la pressatura durante la legatura, risparmiando molto tempo.

 


 

FXN – Costruzione robusta per un funzionamento affidabile!

Il trinciastocchi ed erba Kverneland FXN è stato progettato per lavori su terreni messi a riposo o su campi coltivati.

FXN offre una versatilità operativa unica nel suo genere. L'elevata velocità del rotore combinata con un gran numero di coltelli aumenta l'efficienza di taglio, riducendo al contempo la potenza richiesta.

Kverneland FXN può essere equipaggiato con diversi tipi di coltelli per soddisfare tutte le esigenze operative. Le slitte sono incluse nella configurazione standard. Le ruote sono disponibili come optional. Inoltre, in opzione sono disponibili anche una doppia slitta e un secondo controcoltello.

 


 

Migliora le tue performance con IsoMatch FarmCentre

IsoMatch FarmCenter è la prima di una serie di soluzioni telematiche di Kverneland che supporta lo scambio di dati tra il campo e l’azienda, per tutte le attrezzature Kverneland ISOBUS compatibili in combinazione con IsoMatch Tellus PRO.

Quando hai la necessità di controllare la flotta e analizzare le performance delle macchine in campo, è possibile beneficiare della tecnologia remota grazie all’applicazione web IsoMatch FarmCentre, collegando: attrezzi, trattori, terminali e il cloud in un unico flusso continuo di dati e connettività.

La connettività è uno degli aspetti chiave nel mondo di oggi. IsoMatch FarmCentre è la piattaforma progettata da Kverneland per seguire on-line sia gli attrezzi che i terminali di controllo. In questo modo ci sono nuove possibilità per migliorare le prestazioni degli attrezzi. Grazie alla raccolta dei dati si migliorano le prestazioni e si semplifica il lavoro.

FarmCentre è un’applicazione web che supporta lo scambio di dati tra il campo e l’azienda, si possono vedere in tempo reale le loro prestazioni o inviare nuovi compiti direttamente al terminale di controllo. Inoltre, i dati delle attività completate vengono inviati dal terminale a FarmCentre per ulteriori analisi e report che facilitano la gestione delle attività e la fatturazione. Tutti i dati sono ospitati su un server sicuro nel cloud.

Infine, non da ultimo, gli avvisi di manutenzione degli attrezzi sono mostrati anche nel FarmCentre e questo permette ai clienti di pianificare gli interventi di manutenzione delle loro macchine, evitando così i tempi di fermo macchina.


 

Kverneland Enduro

Il nuovo coltivatore ad ancore Kverneland Enduro per l’interramento dei residui colturali è la scelta giusta per entrambe i tipi di lavorazione: con profondità maggiore senza ribaltamento del terreno e quella superficiale con profondità fino a 15 cm (minima lavorazione).

Le lavorazioni ridotte (senza ribaltamento del terreno) e la minima lavorazione (lavorazione superficiale) tendono a conservare la struttura del suolo e il contenuto d’acqua limitando l’erosione. È un’operazione che richiede grande attenzione. Un’ottima coltivazione e preparazione del terreno è alla base dell’alta resa produttiva delle colture!

L’Enduro permette la lavorazione, il livellamento e il riconsolidamento del terreno in un solo passaggio. Le due versioni, Enduro ed Enduro PRO, sono caratterizzate da tre file di ancore. Hanno larghezze di lavoro da 3 a 5 m in configurazione portata rigida o pieghevole. Lo spazio tra le ancore di 270/285 mm e la distanza tra le file di 870 mm garantiscono una buona miscelazione dei residui senza il rischio di intasamenti. La profondità di lavoro è rispettivamente di 30 cm con l’Enduro e 35 cm con l’Enduro PRO.

 


 

Kverneland MULTIRATE

Kverneland lancia il MULTIRATE (dose variabile) per i modelli GEOSPREAD ISOBUS.

Con questa tecnologia, lo spandiconcime può effettuare la distribuzione del prodotto ad alta velocità e a dose variabile aumentando ulteriormente il livello di precisione ed efficienza nel segmento.

Per aver la giusta dose di concime in una specifica zona del campo c’è la necessità di avere la larghezza di lavoro divisa in più sezioni. Oggi, con la tecnologia MULTIRATE, il GEOSPREAD fornisce la possibilità di gestione fino a 8 sezioni differenti, ognuna con la propria dose distribuita. Un utilizzo efficiente del fertilizzante è un fattore molto importante per lo sviluppo e il tornaconto delle colture. Aumentare la produttività, intesa come aumento parallelo di efficienza e resa, e diminuzione dei costi, richiede maggior precisione.

Il sistema CenterFlow caratterizzato da 8 pale per disco assicura la perfetta sovrapposizione nella direzione di guida e tra i passaggi. La pre-camera porta delicatamente il prodotto alla velocità di rotazione dei dischi riducendo drasticamente la frantumazione e la polverosità tipica degli altri sistemi. È garanzia di flusso costante e uniformità di distribuzione

 


 

Kverneland Turbo T i-Tiller

Il nuovo coltivatore intelligente - Semplicità e prestazioni per l’operatore e l’ambiente

 La coltivazione del terreno, insieme alla preparazione del letto di semina, sta assumendo sempre più importanza nell’ottica di una perfetta emergenza e sviluppo delle colture. Le condizioni del suolo e climatiche variano di continuo ed è importante intervenire tempestivamente con lavorazioni rapide eseguite nel migliore dei modi. Contemporaneamente, bisogna porre attenzione all’aumento del confort dell’operatore e diminuire i costi di gestione e l’impatto ambientale.

Prestazioni incrementate e basso costo operativo grazie alla tecnologia Smart Farming di Kverneland.