Ottenere più reddito dal grano duro: Kverneland presenta le sue innovazioni a Foggia

Sono sei le macchine fatte conoscere ai cerealicoltori pugliesi nel corso di un evento organizzato in collaborazione col concessionario Faretra.Com.

Kverneland Group Italia, in collaborazione con il suo concessionario di zona Faretra.Com di Foggia, ha presentato ai cerealicoltori pugliesi le sei innovazioni tecnologiche che sono in grado di aumentare la redditività del grano duro. L'iniziativa è stata articolata in un convegno serale e in una giornata in campo tenutisi nelle giornate del 12 e 13 luglio 2018.

 

 

 

Si tratta delle seguenti macchine: il nuovo aratro 100% ISOBUS i-Plough 2500 S Variomat, il coltivatore Kverneland CLC e l’erpice a dischi QUALIDISC, ideali per la minima lavorazione del terreno; la nuova seminatrice ts-drill, lo spandiconcime GEOSPREAD e la botte iXter B abbinata al serbatoio frontale iXtra.

Nella sala del concessionario Faretra.Com, Eleonora Benassi, amministratore delegato di Kverneland Group Italia, ha illustrato i numerosi siti produttivi e la filosofia di lavoro del gruppo norvegese inventore dell’ISOBUS, incentrata sull’innovazione e sulla massima qualità dei prodotti portati sul mercato.

Roberto Bartolini, consulente agronomico di Kverneland Group Italia, ha ricordato le due strade maestre per il cerealicoltore che vuole ricavare redditività dai suoi raccolti, che sono:

  1. adesione ai progetti di filiera e ai contratti di coltivazione del grano duro;
  2. applicazione della minima lavorazione al posto dell’aratura e dei sistemi di agricoltura di precisione per eliminare lo spreco di prodotto e per adeguare gli input alle reali caratteristiche dei terreni.

Sandro Battini, direttore commerciale di Kverneland Group Italia, ha infine illustrato nei dettagli tecnici e applicativi le sei attrezzature che sono state protagoniste nella giornata successiva della dimostrazione in campo, dove gli agricoltori hanno potuto vedere da vicino l’effettiva operatività dei cantieri su un terreno ricoperto da residui colturali del grano e hanno potuto fare domande direttamente a Sandro vedendo la macchina al lavoro.

La serata è terminata con un bellissimo buffet, mentre la mattinata successiva è stata una vera e propria lezione in campo, dove le macchine hanno effettuato ottime performance e stupito tutti i partecipanti.

 

 

 

Una nuova generazione di aratri: 2500 i-Plough

Si tratta di una assoluta novità per un segmento di mercato in crescita, quello dei “5-6 corpi ” per trattori di potenza sino a 280 Hp. Telaio principale estruso senza saldatura, sistema Variomat che permette di variare la larghezza di aratura durante il lavoro direttamente dalla cabina del trattore, sistema “Autoreset” a balestra “multifoglia”, che in caso di ostacoli assicura un rilascio morbido e senza strappi di ogni singolo corpo ritornando automaticamente nella posizione originaria, avanvomeri di nuova concezione, gestione tramite ISOBUS di tutte le operazioni in automatico tramite Isomatch Tellus. I partecipanti alla mattinata in campo sono rimasti davvero stupiti delle performance in campo dell’aratro, dalle caratteristiche davvero uniche nel suo genere!

 

 

 

 

CLC e QUALIDISC

Si tratta del noto coltivatore e dell’erpice a dischi: il CLC è dotato di ancore e dischi, mentre il QUALIDISC di due o più file di dischi speciali di ampio diametro che terminano con rulli di diverse tipologie, tra i quali l’esclusivo Actipack. Tali rulli sono capaci di preparare, con uno o al massimo due passaggi direttamente sulle stoppie, il letto di semina per grano e altre colture con notevole risparmio di tempo e di gasolio rispetto alla tradizionale preparazione costituita da aratura e successive erpicature. Moltissime le domande su queste due attrezzature, che hanno creato molta curiosità!

 

 

 

 

 

ts-drill, la nuova seminatrice a denti a distribuzione elettrica

Kverneland ha introdotto una nuova generazione di seminatrici a denti che ha ereditato i plus della precedente serie, ma aggiunto innovazioni importanti.

La più importante innovazione è costituita dal nuovo distributore ELDOS a trasmissione elettrica, 100% Isocompatibile. La funzione on/off automatica è garantita utilizzando il software GEOCONTROL e la ricezione GPS. La calibrazione di semina è particolarmente semplice e guidata elettronicamente attraverso il monitor direttamente dalla cabina del trattore. Con la pressione di un semplice pulsante pertanto si attiverà la calibrazione. Quattro rocchetti in dotazione potranno essere sostituiti in base al prodotto da seminare. Una ricognizione automatica avvertirà l‘operatore in caso di inserimento dell'errato rocchetto in base al prodotto e alla quantità impostata.

 

 

 

GEOSPREAD e iXter+iXtra per non sprecare concimi e agrofarmaci

La serie Exacta GEOSPREAD è quanto di più innovativo ci sia sul mercato per quanto riguarda gli spandiconcimi a doppio disco. Punto di forza è l’esclusivo sistema CentreFlow, che assicura che tutti i granuli del concime siano già in rotazione e in movimento prima che raggiungano le pale di distribuzione. L’accelerazione iniziale del concime previene la frammentazione dei granuli che potrebbe verificarsi nell’impatto con le pale, mantenendo intatte le caratteristiche organiche e le proprietà del prodotto.

La botte iXter abbinata al serbatoio frontale iXtra offre molto di più di un volume aggiuntivo. Infatti il serbatoio frontale iXtra ha un volume totale di circa 3000 litri, facendo della combinazione iXter-iXtra una valida alternativa alle macchine semoventi. Il serbatoio frontale iXtra dispone delle stesse funzioni di riempimento e distribuzione presenti sulla botte iXter. In questo modo non ci saranno costi aggiuntivi per l'acquisto di un miscelatore per prodotti chimici o di una pompa per il serbatoio frontale. Tutti i dispositivi di controllo sono collocati sulla botte e sono azionati dal pannello valvole EasySet presente sull'iXter.

Sia gli spandiconcimi sia le botti sono 100% ISOBUS e sono in grado di distribuire le dosi variabili in base alle mappe di prescrizione.

 

 

 

 

Ringraziamo il Concessionario Faretra.Com e tutto il suo team per l’organizzazione di questo evento.

Ringraziamo inoltre tutti coloro che hanno partecipato alla serata e alla mattinata in campo!