Erpici a dischi Kverneland Qualidisc PRO

Qualidisc Pro: erpice a dischi Kverneland compatto da 2.5 a 7 metri.

Erpice a dischi Kverneland compatto: da 2.5 a 7 metri 

La coltivazione delle stoppie è di grande importanza nella lavorazione conservativa. Infatti questo metodo prevede l’amalgamazione delle erbacce e dei cereali selvatici nel terreno con un’intensa miscelazione che favorisce la loro germinazione per un trattamento successivo più efficiente. L’interramento uniforme della paglia rappresenta un fattore chiave per la germinazione delle sementi. Perciò Kverneland ha progettato l'erpice a dischi Qualidisc Pro non solo per soddisfare questa esigenza, ma anche per offrire all’agricoltore una macchina versatile pronta sia alla coltivazione in superficie che a quella in profondità. La gamma di erpici a disco Qualidisc presenta tre diversi modelli:

Qualidisc Pro portato rigido;

Qualidisc F, portato pieghevole;

Qualidisc T, semi-portato pieghevole 

Punti di forza:

  • Compatto e robusto.
  • Buona qualità di penetrazione e di taglio.
  • Semplice regolazione.
  • Perfetto angolo di taglio.
  • Disco di lunga durata.
  • Cuscinetti esenti da manutenzione.
  • 2 anni di garanzia
Modello Larghezza di lavoro (m) Peso (kg) Potenza richiesta CV (min./max.)
Qualidisc Pro Rigido 2.5 - 3.0 – 3.5 – 4.0 1467-2158 70/240
Qualdisc Pro Pieghevole 4.0 – 5.0 – 6.0 2718-3710 150/350
Qualdisc Pro Trainato 4.0 – 5.0 – 6.0 – 7.0 3876-5365 150/400

Un telaio compatto e una testata d’attacco rinforzata

  • Estremamente robusto - Qualidisc è dotata di un telaio ben collaudato con la gamma di coltivatori Kverneland.
  • Telaio robusto monotrave supportato da tubolari trattati termicamente da 100x100x8 in grado di sostenere qualsiasi rullo o applicazione posteriore.
  • I particolari supporti centrali dei rulli consentono in fase di trasporto di eliminare il beccheggio dovuto al peso, garantendo così all’operatore di diminuire i tempi di trasferimento, aumentando la velocità su strada.
  • La particolare concezione del telaio e la distanza delle file dei dischi diminuisce sensibilmente la richiesta di sollevamento
  • A causa della ridotta distanza tra le sezioni dei dischi, il Qualidisc Pro richiede una ridotta capacità di sollevamento
  • La profondità di lavoro è facilmente regolabile mediante distanziatori situati in corrispondenza dei cilindri di profondità
  • I deflettori laterali sono piegati per mantenere la larghezza di trasporto in linea con le norme del traffico stradale

Cuscinetti esenti da manutenzione

  • Ogni disco è fissato al supporto tramite un particolare cuscinetto a doppia fila di sfere. L’albero maggiorato è da 35mm. Questo consente al disco di sopportare sia i carichi assiali che radiali.
  • Speciali protezioni ai lati del cuscinetto, dotate di 5 micro alette, impediscono a polvere ed acqua di danneggiare le sedi del cuscinetto. Per aumentare ulteriormente l’ermeticità del supporto, vengono montati ai lati due O-ring in gomma.
  • Il tutto viene fissato al braccio del disco tramite uno speciale bullone completamente protetto dal particolare profilo con cui è costruito il braccio stesso. 

Una qualità di taglio ineguagliabile

Grazie ai dischi aggressivi e al notevole peso (fino a 150 kg/disco), il Qualidisc Pro e il Qualidisc Farmer garantiscono un'eccellente qualità di lavoro anche in condizioni di asciutto.

Il terreno viene completamente tagliato, la stoppia viene spezzata e mescolata correttamente in superficie per una buona emergenza di erbe infestanti e semi di cereali volontari.

Un angolo di taglio costante
Qualunque sia il diametro del disco, l'angolo di taglio è sempre costante grazie alla sua forma conica.

Dischi di lunga durata
Dischi di 6 mm di spessore e Ø600 mm per il Qualidisc Pro.
Dischi di 5mm di spessore e Ø520mm per il Qualidisc Farmer.

I dischi sono sottoposti ad un trattamento termico speciale per una lunga durata e resistenza. In questo modo si aumenta la longevità della macchina e si riducono i costi di manutenzione.

Grandi dischi dentellati "big notched discs"
Kverneland propone dischi con maggiore incavo per migliorare la rotazione in terreni soffici e per una migliore autopulizia del disco con più del 20% di argilla. 

Rulli posteriori

Una vasta gamma di rulli

In base alle peculiarità del terreno, il consolidamento richiesto, la superficie e la miscelazione tra terreno e residui, Kverneland offre diversi tipi di rulli posteriori.

  • Rullo gabbia Ø 550mm - 90kg/m
  • Doppio rullo a gabbia Ø 400mm 160kg/m (non disponibile su Qualidisc T e Qualidisc Farmer T)
  • Rullo Actiring Ø 540mm – 160kg/m: rullo attivo con coltelli regolabili, assicura un’eccellente miscelazione tra terreno e residui, nonché un consolidamento ottimale.
  • Rullo Actipack Ø 560mm – 220kg/m: rullo più presante dell’Actiring, adatto a terreni di medio-duro impasto e collosi. Taglia anche le zolle più grandi!
  • Rullo Actiflex Ø 580mm – 160 kg/m: mix intesivo e buona compattazione fanno di questo rullo una garanzia per la ricrescita spontanea.
  • Rullo Actipress Ø 565mm - 250kg/m: (disponibile sui modelli rigidi montati e sui modelli pieghevoli montati) profilo a U per un'elevata capacità di trasporto/rullatura in terreni leggeri. Rottura di zolle anche in condizioni gravose. Alto e omogeneo consolidamento.