Kverneland Intelligent Farming Solutions

La scelta è tua: lavorazione convenzionale o conservativa

Scegli la migliore soluzione per la lavorazione del terreno. Combina il miglior rendimento possibile con la sostenibilità. La scelta che viene presa è influenzata da molti fattori e deve far fronte a specifiche circostanze, come la struttura del suolo, la rotazione delle colture, la gestione dei residui, decisioni economiche ed ecologiche.

Devi considerare problemi ambientali e legali. Dai metodi convenzionali ai conservativi: deve essere trovato l’equilibrio delle operazioni al momento giusto per ottenere il miglior rendimento nelle migliori condizioni del suolo (umidità dell’aria, attività biologica, etc.) con una minima richiesta di energia, tempo ed investimento. Kverneland dispone una gamma completa di soluzioni intelligenti per la lavorazione del terreno.

Metodo di coltivazione intensivo

  • Ribaltamento completo del terreno con lavorazioni come l’aratura
  • Meno residui lasciati sulla superficie per una percentuale tra il 15% e 30%
  • Preparazione del letto di semina con un attrezzo a movimentazione attiva tramite PTO (es. erpice a denti rotanti)
  • Minor pressione fitosanitaria dovuta a un miglior controllo di erbe infestanti e parassiti
  • Miglior gestione idrica e rapido incremento in temperature primaverili

 Lavorazione convenzionale

Pacciamatura

  • Ridotta intensità nei termini di profondità e frequenza
  • I residui lasciati in superficie sono maggiori del 30%
  • Periodo di riposo del terreno prolungato
  • I coltivatori e/o i dischi incorporano i residui del raccolto entro i primi 10 cm di suolo per terreni portanti stabili
  • Ritenzione idrica migliorata

Strip Tillage

  • Lavorazione a bande prima o durante la semina. Il 70% della superficie non viene intaccato
  • Perfetta combinazione tra le tecniche convenzionali e di minima lavorazione aumentando la ritenzione idrica.
  • Viene lavorato il suolo solo durante la semina e solo dove viene depositato il seme
  • Localizzazione perfetta del fertilizzante
  • Protezione da erosione e siccità

Vertical Tillage / No-till

  • Metodo estensivo
  • Lavorando il terreno verticalmente si evita la formazione di strati orizzontali o cambiamenti di densità
  • Incrementa la filtrazione dell’acqua, sviluppo della radice e assorbimento dei nutrienti
  • Le radici delle piante dettano la salute generale della pianta, in quanto forniscono nutrienti e acqua per tutta la stagione, contribuendo ad una maggiore resa
  • Un forte insieme di radici rende la pianta più resistente al vento e alla siccità
  • Bassi input energetico 

Hai delle domande? Vuoi maggiori informazioni?