Kverneland 2500, una nuova generazione di aratri

Castiglione delle Stiviere, 16 novembre 2015Kverneland sta lavorando da 5 anni su una nuova generazione di aratri reversibili. Punta a un segmento crescente nel mercato: aratri a 5-6 solchi per trattori fino a 206 kW/280 hp. Le innovazione per la serie Kv 2500 puntano a garantire un campo arato nel modo perfetto e più efficiente possibile.

Importanti parti e sistemi della serie Kverneland 2500.

1. Testata d’attacco e ribaltamento: intelligente

  • Cat. III
  • Cilindro di ribaltamento posizionato orizzontalmente sulla testata: questo permette lo sganciamento della parte superiore della stessa durante il trasporto senza sconnettere il terzo punto.
  • Albero di rotazione da 140 mm di diametro, i tubi e i cavi attraversano l’albero assicurandone protezione all’usura.
  • Barra di traino (max angolazione 45° durante il trasporto) per un sicuro e facile trasferimento su strada. L’aratro può essere utilizzato come un vero e proprio rimorchio.
  • Cassetta portattrezzi

2. Telaio: robusto

  • Tubolare estruso senza saldatura trattato a induzione (120 x 200 x 6,4 mm) per la massima durata.
  • Luce da terra 80 cm sia per sicurezza a bullone che autoreset.
  • Larghezza tra i corpi 85 o 100 cm.
  • 4 o 6 corpi, estendibile fino ad un max di 6.

3. Buri: nuovo design

  • Si chiameranno “Aero Profile“ e sono state concepite per garantire una luce maggiore evitando così possibili intasamenti di residui colturali
  • Lo stampaggio dei nuovi componenti ha limitato le saldature aumentandone la robustezza. Il loro peso è inferiore dell’esistente modello. Questi accorgimenti riducono la trazione e il consumo di carburante.
  • Geniale: sia il sistema di protezione a bullone che autoreset disporranno delle stesse buri. Inoltre un altro vantaggio è l’utilizzo delle stesse selle per tutte le buri in produzione.
  • Il nuovo sistema di regolazione delle balestre assicura la stessa efficienza del sistema attuale. Adattadando la pressione delle stesse alle condizioni del terreno.

4. Corpi: efficienti

  • Tutti i corpi possono essere utilizzati su questa nuova serie di aratri
  • La regolazione della larghezza di lavoro dalla cabina del trattore è possibile grazie all’esclusivo sistema Variomat di Kverneland. Regolando la larghezza da 30 a 60 cm.

5. Ruote di profondità: smart

  • Sicuro e semplice. Un nuovo sistema di ribaltamento delle ruote, bloccabile durante i trasporti su strada. Il nuovo punto di fissaggio è esattamente al centro del supporto. Questo impedisce movimenti della stessa durante le manovre.
  • 280/60 x 15,5 o 420/55 x 17.
  • Regolazione meccanica o idraulica.
  • Disponibile anche per versioni portate.
  • Unicità: la ruota a cingolo. Nei modelli portati assicura un larga area di contatto di 65 x 30 attualmente coperta dalla larghezza arata.

6. Avanvomeri e accessori

  • Unici e veloci: regolazione centralizzata dell’altezza dei prevomeri. Sia i destri che i sinistri vengono regolati simultaneamente.
  • Disponibilità di speciali avanvomeri x mais.
  • Coltri a disco: lisci o dentati da 18 o 20 pollici.
  • Disponibili sia per l’ultilizzo del Kverneland Packomat che aumenta produttività ed efficienza in un solo passaggio.

7. Contollo delle operazioni

  • Tre differenti opzioni. Includono tutti componenti elettroidrauliche. Il sensore per la regolazione dell’inclinazione è di serie nella configurazione standard.
  • Queste opzioni sono chiamate: Basic, Medium, High-end.
  • La basic è predisposta per selezionare le funzioni principali (tra le quali larghezza di lavoro, inclinazione e in caso di opzione idraulica anche la regolazione della larghezza del primo solco)